Translator

venerdì 16 settembre 2016

Il risveglio, quale attimo dopo un risveglio? La mente serena con dei ricordi che durante giorni prevedendo avvenimenti.
Quale sensazione può avere il risveglio?
Stranezza dentro di sé? 
Il risvegli non è mai quello che si vuole, magari si cerca di svegliarsi sempre bene ma, le cose non stanno come si vuole, perché sono due cose in uno e non si può mai stabilire chi decidere svegliare. 
<<Molti si stanno chiedendo come è possibile questa filosofia psichica!>>
Ti sei svegliato nervoso? Non sopporti la presenza di qualcuno? Ti sei svegliato triste e non sai il motivo che ti dà ragione di quello che è? 
La felicità di oggi è quello che sognavi? O quello che hai sognato? 
Molti casi avvengono perché non siamo quello che vogliono, tutto questo è incontrollabile ma è presente in esso. 
La persona non è quello che vuole, ma quello che gli capita, nessuno vuole svegliarsi nervoso, triste e infelice, preferiscono la felicità... La doppia personalità vive in ognuno, non riuscire a  condividere il doppio rende instabile il proseguire della costruzione sociale.  <<Chi sei oggi? Come ti sei svegliato? Nessuno si deve avvicinare a te?>> 
Un paradosso dell'esistenza dell'essere che fa parte della vita che molti convivono senza capire realmente chi è.  

Nessun commento: